Ogni dente è formato tre sostanze dure - lo smalto, la dentina e il cemento dentale - e da una sostanza morbida conosciuta come polpa dentale. Queste sostanze creano una struttura esterna chiamata corona e una interna detta radice. Lo smalto ricopre la corona, il cemento dentale ricopre le radici e la dentina dà sostanza alla maggior parte del dente.

Il processo di sviluppo e collocazione dei denti all’interno del cavo orale si chiama dentizione e inizia quando siamo ancora molto piccoli. Gli uomini, infatti, godono di due serie di denti. La prima è rappresentata dai denti da latte, o temporanei, che cominciano a spuntare verso il sesto mese di vita. All’età di due anni, di solito, un bambino ha 20 denti.

La seconda serie di denti, invece, è composta dai denti permanenti. Il germe dentario, da cui si sviluppano i denti permanenti, è presente all’interno delle gengive, nascosto dai denti da latte. Quando il bambino ha circa sei anni, i denti permanenti cominciano a svilupparsi e sospingono via i denti precedenti.

Ogni dentatura adulta si compone di 32 denti. Si tratta di:

  • Incisivi: sono i denti che si trovano nella parte anteriore e centrale della bocca utili per tagliare gli alimenti. Sono solitamente i primi a spuntare: all’età di 6 mesi nella dentizione da latte e tra i 6 e gli 8 anni nella dentizione definitiva;
  • Canini: sono i denti più appuntiti e servono a lacerare il cibo. Nella dentizione da latte appaiono tra i 16 e i 20 mesi di età, nella dentizione definitiva, spuntano tra i 9 e i 12 anni;
  • Premolari: si occupano della prima tritatura del cibo e spuntano intorno ai 10 anni, non compaiono infatti nella dentizione temporanea;
  • Molari: servono per triturare gli alimenti e spuntano in versione da latte tra i 12 e i 15 mesi di età, in versione definitiva dai 6 anni in poi. Sono considerati i denti più importanti dell’occlusione.

Gli ultimi a nascere sono i cosiddetti “denti del giudizio”: arrivano in tarda età e non sono presenti in tutte le persone.

In definitiva, un uomo adulto, per ogni metà arcata, conta: 4 incisivi, 2 canini, 4 premolari e 6 molari. In totale: 8 incisivi, 4 canini, 8 premolari e 12 molari.

Taggalo in :