Esatto. Dai denti. La malocclusione dentale può essere strettamente collegata ai problemi posturali, e viceversa. La mascella, infatti, è una delle aree che più influenza il nostro benessere o malessere. Un disturbo a suo carico potrebbe comportare uno squilibrio della colonna vertebrale, determinando postura scorretta e dolori. Per questo è importante parlarne con il proprio dentista di fiducia che, in casi particolari, potrà anche dover lavorare in sinergia con l’ortopedico così da scegliere il trattamento più indicato per risolvere entrambe le situazioni. E guai a sottovalutare il problema: in Italia, il mal di schiena è il secondo motivo di visita dal medico di famiglia nonché una delle prime cause di assenza di lavoro.

Ma quali sono gli “atteggiamenti” che possono portare l’arcata dentale a influire sulla salute della nostra schiena? Anzitutto, il modo in cui serriamo la bocca. Se le due arcate non combaciano nel modo corretto o se soffriamo di brauxismo, potremmo avere non pochi problemi sulla postura. E al tempo stesso, un cattivo appoggio dei piedi potrebbe portare a dolori insospettabili. 

Non solo: come evidenziato da numerosi studi, chi ha problemi all'apparato temporo-mandibolare, ha più probabilità di andare incontro a disturbi del sonno e a emicranie. La testa, infatti, poggia completamente sulla parte superiore della colonna vertebrale e una cattiva occlusione mandibolare potrebbe portare il capo a spostarsi in avanti. Tutto ciò può provocare malessere alla bocca, alla testa, al collo e di conseguenza alla schiena. In questo contesto, poi, la vita sedentaria e lo stress non aiutano.

Per questo è importante ricordare che ogni area del nostro corpo è collegata con le altre e che per non incorrere in problemi più gravi, è bene non trascurare alcuni campanelli d’allarme. Rivolgiti sempre al tuo professionista di fiducia, magari approfittando delle ferie estive per un check up di controllo. I nostri centri Dentix restano aperti anche ad agosto, dal lunedì al sabato. Ti aspettiamo!

Taggalo in :