Un dente è una struttura formata da tre sostanze dure: lo smalto, la dentina e il cemento dentale; e da una sostanza morbida conosciuta come polpa dentale. Queste sostanze si raggruppano a loro volta in parti, quella esterna denominata corona e quella interna (che affonda nella mascella/mandibola) chiamata radice. Lo smalto, la sostanza più dura del corpo umano, ricopre la corona, il cemento dentale ricopre le radici, e la dentina, la seconda sostanza più dura dopo lo smalto, forma la maggior parte del dente.
 
Ebbene, il di denti che compongono una dentatura dipende sempre dalla persona. La dentatura di un bambino dovrebbe essere composta da 20 denti e quella di un adulta da 32, ciascuno con una forma, funzione e posizione fissa. Possiamo così individuare quattro gruppi dentali:
 
1- Incisivi (8 denti): sono i denti che si trovano nella parte anteriore e centrale della bocca, quattro nella parte superiore e gli altri quattro in quella inferiore. Sono quelli che usiamo per tagliare gli alimenti. Normalmente sono gli incisivi i primi denti a uscire – ciò succede intorno ai 6 mesi di età nella dentizione da latte, e tra i 6 e gli 8 anni nella dentizione definitiva.
 
2- Canini (4 denti): sono i denti più appuntiti e servono a lacerare il cibo. Sono conosciuti volgarmente come zanne. Nella dentizione da latte appaiono tra i 16 e i 20 mesi di età, sviluppandosi prima quelli superiori e successivamente quelli inferiori. Nella dentizione definitiva, l’ordine si inverte, prima dei 9 anni spuntano quelli inferiori, mentre tra gli 11 e i 12 anni quelli superiori.
 
3- Premolari (8 denti): chiamati anche bicuspidi, si utilizzano nella prima fase di masticazione, per una prima triturazione del cibo. I primi appaiono intorno ai 10 anni. Questo tipo di denti non compare nella dentizione temporanea.
 
4- Molari (8 denti): servono per triturare gli alimenti. I molari da latte spuntano tra i 12 e i 15 mesi di età. Successivamente vengono rimpiazzati dai premolari. I primi molari definitivi appaiono a partire dai 6 anni di età e sono considerati i denti più importanti dell’occlusione e i secondi definitivi tra gli 11 e i 13 anni.
 
Oltre a questi 4 gruppi ne esiste un quinto che non tutti hanno e di cui già abbiamo parlato in un nostro post precedente. Sono i molari terziari (4 denti) comunemente conosciuti come denti del giudizio.
 
Conoscere nomi, parti e funzioni dei nostri denti è essenziale per la prevenzione dei problemi orali sulla quale tanto puntiamo in Dentix.
 
Taggalo in :