Sono molti i miti e le bufale che sentiamo riguardo la cura della nostra salute orale. Te ne sveliamo alcuni così da oggi non sarai più ingenuo.

  1. Il sanguinamento delle gengive durante la spazzolatura è normale: FALSO. Sono molti a credere che il sanguinamento delle gengive sia normale e che oltretutto sia segno di una corretta pulizia, dato che insieme col sangue escono tutti i batteri e gli eventuali resti di cibo. Non è normale che sanguinino le gengive, infatti succede quando queste sono infiammate – il che significa che non sono sane. 
     
  2. I denti da latte non vanno curati: FALSO. I denti da latte necessitano delle stesse attenzioni di quelli definitivi date che la salute dei primi influisce sugli ultimi.
     
  3. Tanto più forte spazzoli i denti, più saranno puliti: FALSO. Ci sono quelli che pensano che spazzolare forte possa eliminare le macchie dei denti o il tartaro, ma non è così. L’unica cosa che otterremo è l’eliminazione della placca batterica e il danneggiamento delle gengive, potendo arrivare anche a provocarne la regressione. Una buona spazzolatura necessita di tempo e tecnica, non di forza.
     
  4. Dopo i pasti è bene usare lo stuzzicadenti: FALSO. L’uso dello stuzzicadenti, che non è specificamente disegnato per l’igiene orale, possono generare gravi lesioni nello spazio tra i denti e nelle gengive. In questi casi i tuoi alleati sono il filo interdentale o gli spazzolini interdentali. 
     
  5. Con l’età si perdono sempre i denti: FALSO. L’età non provoca la perdita dei denti, né per il fatto di invecchiare dobbiamo finire col rimanere sdentati. Una corretta cura della salute orale, accompagnata da una buona igiene e visite regolari dal dentista aiuteranno a farci mantenere il massimo numero di denti possibile. 
     
  6. Le pulizie dentali rovinano lo smalto: FALSO. La tecnologia permette di rompere il calcolo dentale senza pregiudicare assolutamente lo smalto. 
     
  7. Lavare i denti col bicarbonato o col limone li sbianca: FALSO. L’unica cosa che otterremmo è indebolire lo smalto con l’acido citrico del limone ed erodere il primo strato dei denti con il bicarbonato. Lo sbiancamento dentale deve sempre essere effettuato sotto la supervisione di un odontoiatra. 

In Dentix non vogliamo che caschi in nessuno di questi miti. Se hai un dubbio, rivolgiti a una delle nostre cliniche: ti daremo la soluzione al tuo problema.

Taggalo in : gengive smalto